Autore Archivio

CORTE EUROPEA DEI DIRITTI DELL’UOMO: IN CASO DI FURTO INGENTE, SI ALLE TELECAMENTE NASCOSTE SUL LUOGO DI LAVORO

Inviato da:

Con la sentenza del 17 ottobre 2019 la CEDU ha statuito che il datore di lavoro può installare telecamere nascoste per la videosorveglianza, senza avvertire i propri dipendenti, qualora abbia il fondato sospetto che questi lo stiano derubando e se le perdite subite per la loro condotta sono ingenti.

La sentenza trae origine da un caso spagnolo del 2009, quando il proprietario di un supermercato, rilevata un’irregolarità tra stock di magazzino e vendite, ...

Leggi tutto
0

LIMITE CONTANTI: SI ABBASSA NUOVAMENTE LA SOGLIA TRA I 1.000 E I 1.500 EURO

Inviato da:

La bozza del decreto legge fiscale, collegato alla manovra, che la prossima settimana andrà al Consiglio dei Ministri per l’approvazione, prevede l’abbassamento dell’attuale limite di 3.000 euro per i pagamenti in contante ad una cifra (ancora da definire) che dovrebbe aggirarsi tra i 1.000 e i 1.500 euro.

La novità si inserisce nell’ambito delle misure volte ad incentivare l’uso di strumenti di pagamento elettronici; tra gli altri incentivi, si stanno valutando sconti per chi usa la carta e, dunque, un ...

Leggi tutto
0

ABROGAZIONE DELLA PRESCRIZIONE DEL REATO: ASTENSIONE DALLE UDIENZE PENALI

Inviato da:

A fronte dell’ormai prossima entrata in vigore (prevista per il mese di gennaio 2020) della norma della legge c.d. Spazzacorrotti che di fatto abroga la prescrizione del reato dopo la pronuncia della sentenza resa dal giudice di primo grado, la Giunta dell’Unione delle Camere Penali italiane ha deliberato, lo scorso 30 settembre, l’astensione dalle udienze e da ogni attività giudiziaria nel settore penale per i giorni 21, 22, 23, 24 e 25 ottobre 2019.

L’intera comunità dei giuristi italiani si ...

Leggi tutto
0

E’ REATO PERMANENTE NON MANTENERE I FIGLI

Inviato da:

La Corte di Cassazione, sesta sezione penale, con la sentenza n. 37090/2019 (qui sotto allegata), pronunciandosi sul ricorso proposto dal Procuratore generale presso la Corte d’appello, ha rammentato che l’intervenuta remissione di querela non consente di dichiarare il non doversi procedere nei confronti del padre che ha omesso di corrispondere l’assegno di mantenimento, disposto in sede di separazione, nei confronti dei figli minorenni.

Il reato previsto dall’art. 3 della L. n. 54/2006, infatti, è reato perseguibile d’ufficio e ha natura permanente.

 

Nel ...

Leggi tutto
0

RAPINA: SÌ AD ARRESTO IN QUASI FLAGRANZA DI REATO

Inviato da:

Con la sentenza n. 37303 del 6 settembre 2019, la Suprema Corte di Cassazione, Sezione Seconda penale, in tema di arresto in flagranza, ha ribadito che, ai fini dello stato di quasi flagranza, è necessario che la polizia giudiziaria percepisca in modo diretto gli elementi indicativi del fatto, escludendo allo stesso tempo che “le cose o tracce” dalle quali emerga che l’indiziato abbia commesso il reato, oggetto di tale diretta percezione, debbano necessariamente coincidere con il compendio del reato.

Nel caso ...

Leggi tutto
0

IL CODICE ROSSO E’ LEGGE

Inviato da:

E’ arrivato il via libera definitivo per il ddl n. 1200, in materia di tutela delle vittime di violenza domestica e di genere; dopo il sì della Camera dei Deputati, anche il Senato ha approvato il testo lo scorso 17 luglio, con 197 voti favorevoli, 47 astensioni e nessun voto contrario.

Il c.d. “Codice Rosso” introduce una corsia preferenziale per le denunce, prevede indagini più rapide e l’obbligo per i pubblici ministeri di ascoltare le vittime entro tre giorni: ciò al ...

Leggi tutto
0

CANNABIS LIGHT: VENDERLA E’ ILLEGALE

Inviato da:

Le Sezioni Unite Penali della Corte di Cassazione, con la sentenza n. 30475 del 10 luglio 2019, hanno dichiarato illegale la commercializzazione della “cannabis light” (varietà di cannabis “sativa”) e dei relativi derivati.

Finalmente sono state depositate le motivazioni della sentenza dello scorso 30 maggio, con la quale le SS.UU. hanno enunciato il seguente principio:

La commercializzazione al pubblico di cannabis sativa L. e, in particolare, di foglie, inflorescenze, olio, resina, ottenuti dalla coltivazione della predetta varietà di canapa, non rientra nell’ambito ...

Leggi tutto
0

La responsabilità del genitore assente

Inviato da:

La Corte di Cassazione, terza sezione civile, con l’ordinanza n. 14382 del 27 maggio 2019 ha confermato la condanna al risarcimento a carico di un padre che non aveva adempiuto ai suoi obblighi di mantenimento, istruzione, educazione ed assistenza nei confronti della figlia, violando così i suoi obblighi di genitore.

La responsabilità e gli obblighi derivanti dal rapporto di filiazione gravano su entrambi i genitori e non solo su quello convivente o su quello attivamente presente.

Nella decisione viene richiamato il principio ...

Leggi tutto
0

Reati tributari – omesso versamento ritenute certificate: per la Cassazione è sequestrabile solo il saldo del conto corrente alla data di consumazione del delitto

Inviato da:

La Corte di Cassazione con la sentenza n. 22061 del 21 maggio 2019 ha enunciato il seguente principio di diritto:

in tema di omesso versamento di ritenute operate quale sostituto di imposta il profitto del reato consiste nel corrispondente risparmio di spesa e, in particolare, nelle disponibilità liquide giacenti sui conti del contribuente alla data di scadenza del termine per il pagamento e non versate. Ne consegue che il sequestro, per essere qualificato come finalizzato alla confisca diretta del danaro costituente ...

Leggi tutto
0

L’ENNESIMA RIFORMA PENALE DI MATRICE POPULISTA E GIUSTIZIALISTA: ASTENSIONE DALLE UDIENZE

Inviato da:

L’Unione delle Camere Penali italiane delibera l’astensione delle udienze per i giorni 8, 9 e 10 maggio 2019.

Il Parlamento ha appena approvato l’ennesima riforma di matrice populista e giustizialista, che esclude la praticabilità del rito abbreviato per i reati puniti con la pena dell’ergastolo.

Si tratta di una riforma ispirata ad una vera e propria idolatria della pena detentiva perpetua e ad un sempre più manifesto disprezzo del principio della finalità rieducativa della pena sancita dall’art. 27 della Costituzione.

Appare gravissimo diffondere ...

Leggi tutto
0
Pagina 1 del 2 12